Stato dell'ordine
Servizio clienti
Contattaci al numero verde
0800 240 592

Consigli creativi

Come faccio a scannerizzare vecchie foto per il mio FOTOLIBRO CEWE?

Scopri vecchi tesori fotografici e conserva la tua storia sotto forma di cronologia di famiglia

Molte foto del passato sono ancora assopite in vecchie scatole di fotografie e aspettano di essere riscoperte: un motivo sufficiente per digitalizzarle e creare una cronologia di famiglia. Sfogli i ricordi insieme ai tuoi cari e conserva le tue foto preferite nel tuo personalissimo FOTOLIBRO CEWE sotto forma di cronologia di famiglia.

Riscoprire le fotografie

Guardare le vecchie foto e ricordarsi dei bei momenti è una cosa che piace a tutti. Oggi è possibile farlo in qualsiasi momento. Ma prima della fotografia digitale le cose erano diverse. Le foto dei tempi della fotografia analogica rischiano di sbiadire, graffiarsi o addirittura rompersi a causa delle variazioni di temperatura e dell'umidità. Per conservare i tuoi ricordi, puoi scannerizzare le tue vecchie foto e digitalizzarle allo stesso tempo. I moderni software ti aiutano a far risplendere di nuovo anche le vecchie fotografie. Saremo lieti di spiegarti a cosa dovete prestare attenzione durante la scansione.

Esistono ancora diapositive e negativi del periodo prima del 1991, quando è arrivata sul mercato la prima vera macchina fotografica digitale, e, se ben conservati, anche ottime fotografie su carta. Per le diapositive e i negativi sono necessari speciali scanner per pellicole in cui è possibile inserire le pellicole e scansionarle con la semplice pressione di un pulsante. Per molte diapositive e pellicole, è consigliabile farle fare da specialisti. In questa sede, tuttavia, vogliamo parlare della digitalizzazione delle vecchie fotografie cartacee. Di solito sono anche quelle più soggette a deterioramento.

Serve uno scanner costoso?

È davvero molto importante fare attenzione alle vecchie immagini su carta fotografica. Per ristamparle, tuttavia, non è assolutamente necessario acquistare uno scanner costoso. Nei negozi di informatica si possono trovare anche scanner a meno di 50 franchi, con i quali si può ottenere una qualità abbastanza buona. Tuttavia, questi scanner sono meno adatti per ottenere risultati di qualità eccellente. Per questo, esistono altri scanner in cui la nitidezza e la risoluzione possono essere regolate meglio. Se vuoi riprodurre le tue vecchie foto in un FOTOLIBRO CEWE di grande formato, scegli piuttosto la versione di alta qualità. I grandi formati dei fotolibri, in particolare, richiedono un'alta risoluzione. Se si vuole creare solo un piccolo album fotografico, probabilmente sarà sufficiente lo scanner più economico o lo scanner di una moderna stampante multifunzione. Se le foto vengono stampate in dimensioni relativamente ridotte, la pixelatura non si verificherà. Per sicurezza, il nostro software indica con smiley colorati a semaforo se la qualità della foto è sufficiente, in modo che nulla possa andare storto.

I passaggi più importanti prima della scansione

Quando si maneggiano le vecchie foto, bisogna innanzitutto assicurarsi di non lasciare impronte digitali. Il modo migliore per farlo è utilizzare guanti di cotone sottili e privi di pelucchi. Si possono acquistare per pochi soldi su Internet. È inoltre consigliabile toccare le immagini solo ai bordi, perché la fotografia su carta è sensibile al tocco solo al centro dell'immagine. Naturalmente, ciò dipende anche dall'età della fotografia e dalle condizioni in cui si trova.

Prima della scansione, è necessario pulire la superficie di scansione della macchina per rimuovere le particelle di polvere. Il modo migliore per farlo è utilizzare un panno in microfibra e, se lo sporco è maggiore, un po' di detergente per vetri. Tuttavia, assicuratevi che il detergente per vetri non lasci residui che potrebbero compromettere le foto. È meglio ripassare con un panno pulito. È necessario pulire nuovamente anche le immagini, ma con la massima cura. Si consiglia di utilizzare un pennello fotografico morbido e di pulire accuratamente la polvere e i piccoli peli. Quindi posizionare le foto sul riquadro con il soggetto rivolto verso il basso. Assicurati che non scivolino.

Prima di avviare il processo di scansione, è necessario effettuare alcune regolazioni. Per le immagini a colori, è possibile ottimizzare il risultato specificando la profondità di colore, ad esempio come tipo di immagine a 24 bit colore o tipo di immagine a 48 bit colore. Per le immagini in bianco e nero non si deve eseguire la scansione in bianco e nero, ma in scala di grigi a 16 o 8 bit. È inoltre importante specificare la risoluzione da utilizzare nel processo di scansione. Viene indicato in punti di pressione o pixel per pollice. Più grande è il numero, più nitida e dettagliata sarà l'immagine. Inoltre, se le foto sono piccole e si desidera ingrandirle in seguito, è bene scegliere una risoluzione relativamente alta. Tuttavia, se non si desidera stampare l'immagine più grande di quanto sia in realtà, è sufficiente una risoluzione di 300 o 400 dpi. Dopo le piccole regolazioni sullo scanner, è possibile acquisire le immagini e, se necessario, correggerle sul computer con vari programmi di editing come Gimp o Photoshop.

Le tue foto nel FOTOLIBRO CEWE

La scansione di vecchie fotografie permette di catturare immagini di molto tempo fa. È quindi possibile inserire facilmente la versione digitalizzata in un FOTOLIBRO CEWE nello stile di una cronistoria. In questo modo potrai guardare le foto insieme alle persone care ogni volta che vorrai, toccarle e accarezzarle: un vero tesoro di ricordi per tutta la famiglia!

Consiglio: il software di creazionegratuito CEWE per Windows, Mac e Linux offre molti sfondi, cornici e illustrazioni coordinati in un look retrò. In questo modo è possibile creare una scena perfetta per i tuoi tesori fotografici in stile cronistoria.

Dai consigli di design al formato del fotolibro

Come rendere tangibili i tuoi ricordi