Stato dell’ordine
Servizio clienti
Contattaci al numero verde
043 5507 639

Consigli sulle foto

Consigli fotografici: Io e il mio animale domestico

La vita dei tuoi animali domestici in immagini uniche: ti mostriamo come mettere sotto i riflettori i tuoi amici animali.

Che si tratti di un cane, di un gatto, di un topo o di un criceto: il tuo animale domestico può essere fotografato in modo eccellente se tieni conto di alcuni consigli e trucchi. Ti spieghiamo quali sono gli elementi importanti per la riuscita delle foto di animali domestici e come puoi preparare la scena in modo ottimale per il tuo animale. È così che nascono immagini straordinarie che potrai conservare in un fotolibro, ad esempio, o sulle pareti di casa sotto forma di tela o plexiglas.

1. Cammina all’altezza degli occhi

Vista posteriore: un gatto bianco siede tra vasi di fiori e guarda fuori dalla finestra.
Puoi fotografare il tuo animale anche se i suoi occhi non sono presenti nell’immagine: le foto migliori vengono scattate quando sei all’altezza degli occhi del tuo animale.

Evita di scattare foto «dall’alto» in due modi. Se invece ti abbassi all’altezza degli occhi del soggetto quando scatti agli animali, questa particolare angolazione permette di ottenere foto molto naturali e accattivanti, direttamente dalla vita dell’animale. Il cambio di prospettiva garantisce la massima attenzione da parte di entrambi i lati.

Quindi mettiti a terra o in ginocchio, magari anche sdraiato sul pavimento. Sii creativo e mettiti letteralmente nei panni del tuo animale. Se hai una fotocamera con display rotante, usa questa opzione. In questo modo, scattare foto all’altezza degli occhi è particolarmente comodo.

2. Utilizzare le fonti di luce esistenti

Pesce pagliaccio davanti ai coralli in un acquario.
Sii gentile, Nemo: un pesce pagliaccio fotografato senza flash. Quest’ultimo cambierebbe l’atmosfera della luce, si rifletterebbe sul vetro e soprattutto spaventerebbe l’animale.

Ci sono numerosi buoni motivi per cui dovresti evitare di usare il flash quando scatti foto a cani, gatti, topi e simili. Il più importante: spaventa i tuoi animali domestici e li impaurisce inutilmente. In alcuni casi il flash provoca anche l’effetto occhi rossi, sia negli uomini che negli animali. A volte la foto non è affatto utilizzabile: nelle foto di acquari e terrari, ad esempio, il flash si riflette sul vetro e ruba la scena ai tuoi amici.

Quindi la regola è: fotografa il tuo animale con la luce disponibile al momento; la luce del giorno è ovviamente la migliore. Premi il pulsante di scatto quando il tuo amico a quattro zampe sta prendendo il sole e farai brillare senza sforzo il pelo o gli occhi del protagonista. In questo modo, farai risaltare automaticamente i dettagli più fini.

3. Occhi a fuoco

Un criceto dalla pelliccia chiara siede in una mano e mangia un pezzo di carota.
Se possibile, concentrati sugli occhi. Non è sempre facile: soprattutto nei primi piani, l’animale si sposta di millimetri da un secondo all’altro.

In qualsiasi forma di fotografia di ritratto, gli occhi del soggetto sono particolarmente importanti. Sono al centro dell’attenzione e catturano lo sguardo dello spettatore. Questo vale anche per gli scatti agli animali domestici. Per ottenere la migliore inquadratura degli occhi, devi aspettare un momento di tranquillità, quindi prenditi un po’ di tempo. Non appena il tuo animale è seduto o sdraiato, metti a fuoco l’occhio destro o sinistro con il semplice tocco del tuo smartphone. Scegli sempre l’occhio più vicino a te.

Assicurati, inoltre, che lo sfondo sia il più tranquillo e silenzioso possibile, in modo che nulla ti distragga dal tuo animale. Orientati anche sulle linee guida del display del tuo smartphone. Posiziona l’occhio più vicino a te su un’intersezione delle linee guida. Di solito puoi attivare e disattivare questa opzione tramite il menu del tuo smartphone.

4. Uomo e animale

Una giovane donna abbraccia il suo bovaro del bernese.
Catturare il rapporto intimo tra uomo e cane è semplicemente divertente: ti piacerà sicuramente guardare queste foto ogni volta che vuoi.

Per una maggiore varietà nelle tue foto, puoi anche combinare persone e animali. Incoraggia i tuoi figli, per esempio, a giocare insieme al cane o al gatto. Segui l’azione e scatta al momento giusto.

La modalità di scatto continuo, di cui dispongono anche gli smartphone, è decisamente utile per i soggetti in movimento. Basta tenere premuto il pulsante di scatto e selezionare le foto più nitide e migliori.

In alternativa, puoi ovviamente scattare selfie con Purzel, Mucki e altri, ad esempio utilizzando uno stick per selfie. Come sempre, non ci sono limiti alla tua immaginazione.

5. Foto di animali in azione

Un cagnolino corre su un prato con una palla in bocca.
Le foto migliori vengono scattate durante il gioco. Nel migliore dei casi, hai qualcuno con te per animare l’animale. Così potrai concentrarti completamente sullo scatto delle foto.

Vuoi realizzare delle immagini particolarmente avvincenti? Metti in primo piano il carattere «selvaggio» del tuo animale domestico! Ad esempio, lascia che il tuo cane insegua un bastone in giardino e fotografalo mentre lo fa.

Puoi attirare un gatto fuori dal suo rifugio con giocattoli come un gomitolo di lana, un nastro, un punto di luce che salta avanti e indietro (uno specchio al sole, una torcia) o una piuma attaccata a un filo. Illumina, ad esempio, il gatto di casa mentre salta. Le possibilità sono infinite e te lo garantiamo: anche tu ti divertirai con questi scatti.

Per tutto il divertimento che si crea durante un servizio fotografico sugli animali, assicurati sempre che ci siano abbastanza pause, soprattutto per i partecipanti animali. Premia il tuo «fotomodello» con piccole leccornie e concedigli sempre un po’ di riposo. In questo modo il loro spirito rimarrà alto e potrai già aspettare con ansia la prossima sessione fotografica.

Buona fortuna per il tuo safari fotografico privato!

Stai cercando un’idea creativa?

Scegli tra i nostri suggerimenti creativi per le tue foto