Storie dei clienti

Un regalo che dura una vita

Sarah Jacober voleva ringraziare sua madre Patricia in modo speciale. Per questo motivo le ha regalato un FOTOLIBRO CEWE, che ha creato con le migliori foto degli ultimi 20 anni della loro vita familiare.

Patricia Jacober e sua figlia Sarah sono profondamente legate. Le due donne vivono insieme nella bella cittadina di Oberurnen. «Famiglia» è per loro unione, comprensione e amore reciproco e infinito. Per entrambe trascorrere insieme la domenica sera è un must. Si mettono comode sul divano per godersi un film «preferibilmente qualcosa di sdolcinato», dice Sarah ridendo.

Sarah si reca ogni giorno a Zurigo e presto vorrebbe cercare un appartamento lì per potersi concentrare completamente sullo studio alla facoltà di Medicina. Prima di fare questo passo Sarah ha voluto ringraziare la madre per tutto ciò che fa per lei in un modo speciale. «Mia mamma è tutto per me. È la persona più importante nella mia vita. Mi ha insegnato molto e sono diventata quella che sono grazie a lei», racconta felice.

Sarah ha creato un FOTOLIBRO CEWE davvero personale per sua madre.

Sarah ha deciso di fare una sorpresa molto speciale a Patricia: un FOTOLIBRO CEWE con le foto più belle scattate negli ultimi 20 anni. Realizzarlo è stato davvero divertente. Durante la creazione ha riavuto tra le mani tantissime vecchie foto di momenti che aveva dimenticato. «È davvero bello rivivere nuovamente questi momenti. Mentre lo faccio penso che lo sto facendo per la mia mamma, in modo da poterle restituire qualcosa. Si tratta di un modo per esprimere la mia gratitudine. Questo per me è molto importante».

Quando Patricia tiene tra le mani il suo regalo resta senza parole. Sfoglia le pagine piene di ricordi dei loro viaggi, delle loro gite e delle loro esperienze vissute insieme. «Sono molto emozionata. È il regalo più bello che io abbia mai ricevuto. E resterà con me per tutta la vita. È fantastico…», dice entusiasta.

«Tenere in mano il FOTOLIBRO CEWE, rivivere i momenti del viaggio: tutto questo è fantastico»

Patricia Jacober

Famiglia Jacober

Patricia e Sarah Jacober sono delle vere e proprie giramondo. Insieme hanno già visitato mezzo mondo, dal Marocco a Dubai, fino agli Stati Uniti. Naturale quindi voler conservare questi ricordi in un FOTOLIBRO CEWE.

Patricia Jacober

Chi conosce Patricia nota subito il suo atteggiamento particolarmente positivo e allegro. Sorride sempre ed è grata per le piccole e grandi cose che regala la vita. È particolarmente orgogliosa di sua figlia Sarah, con la quale condivide tante cose.

Le sue passioni: sua figlia Sarah, viaggiare, trascorrere del tempo con i suoi cari

Sarah Jacober

Anche Sarah è ottimista e aperta al mondo come la mamma Patricia. Dopo la maturità è partita per un’avventura in solitaria, andando alla scoperta della splendida Nuova Zelanda durante un soggiorno linguistico durato diversi mesi. Naturalmente questi ricordi speciali sono stati immortalati in un FOTOLIBRO CEWE.

Le sue passioni: la mamma Patricia, viaggiare, la cucina della mamma, trascorrere del tempo con gli amici

Sfoglia il fotolibro di Sarah

Conserva le tue esperienze più belle in un FOTOLIBRO CEWE come Sarah Jacober.

I consigli creativi di Sarah

Sfondi

«Il software offre tanti bellissimi sfondi. Ho scelto per ogni pagina uno sfondo adatto al tema e al colore della foto. Per evitare di creare un effetto caotico, ho utilizzato lo stesso sfondo in caso di pagine doppie.»

Cornici

«Per non far scomparire le singole foto nello sfondo, ho utilizzato quasi sempre delle cornici. Mi sembra particolarmente utile in caso di sfondi strutturati. In questo modo le foto risaltano alla perfezione.»

Maschere

«Le maschere mi sono sembrate proprio interessanti. Danno una forma particolare alle foto e un tocco in più.»

Clipart

«Mi piace utilizzare clipart che abbiano a che fare con l'argomento: ad esempio un’ancora va bene per una crociera. È geniale che si possano modificare le clipart con colori differenti. In questo modo l’insieme resta ancora più armonioso.»

Testi

«In questo FOTOLIBRO CEWE ho utilizzato solo titoli. Mi è piaciuto molto combinarli con clipart e farli risaltare alla perfezione. Per farlo ho semplicemente inserito la clipart e poi il campo di testo al di sopra di essa. In base alla lunghezza del testo ho poi regolato nuovamente la dimensione della clipart.»

Dietro le quinte